• Chiara Monaco

Film per conoscere Taiwan - #8 KANO

Il cinema di Taiwan è strettamente legato alla sua storia. Nato all'inizio del '900, ha continuato a raccontare sino a oggi i cambiamenti politici che si sono succeduti sull'isola: l'occupazione giapponese e le rivolte aborigene, il ritorno sotto la Repubblica Cinese e l'incidente del 228, la legge marziale e la democratizzazione del paese.


Il cinema di Taiwan racconta anche della cultura del suo popolo: il cibo, la musica, le leggende popolari, l'amore, il potere, l'ammirazione per la natura. Tutto questo è stato raccontato da registi come Hou Hsiao Hsien, Edward Yang, Ang Lee, Wei Tesheng e molti altri, ognuno dal suo personale punto di vista.

Con questa rubrica abbiamo voluto consigliarvi 12 film taiwanesi, che vi aiuteranno a comprendere meglio la realtà dell'isola in tutte le sue sfaccettature. I verranno presentati dal meno al più recente e molti di essi hanno vinto dei premi al festival del cinema di Taiwan (il Golden Horse Film Festival). Dato che molti di essi non hanno un titolo italiano ufficiale, abbiamo riportando inizialmente il titolo in inglese e sotto la traduzione italiana.



#8 KANO (2014)

Titolo originale: KANO

Regista: Umin Boya 馬志翔

Genere: sportivo, storico

Riconoscimenti: premio della giuria durante il Gold Horse film Festival (2014); sesto film locale campione di incassi a Taiwan  


Trama: Il film racconta la storia della squadra di baseball Kano, squadra di un liceo nel sudovest di Taiwan nell'epoca dell'occupazione giapponese. La squadra è composta da aborigeni, taiwanesi e giapponesi, ed è tra le più sfavorite. Nonostante ciò, i ragazzi guidati dall'allenatore Hyotaro Kondo ce la metteranno tutta per superare i numerosi ostacoli che si frappongono tra loro e il sogno di rappresentare l'isola durante il campionato di baseball liceale giapponese del 1931 presso lo stadio Koshien.

Perché vederlo: Tratto da una storia vera, il film è ambientato negli anni '30, quando Taiwan era una colonia dell' impero giapponese. Il giapponese era la lingua ufficiale (mentre il taiwanese era confinato agli scambi privati) e i giapponesi credevano nella superiorità della propria razza rispetto a quella dei taiwanesi han (di discendenza cinese) e i takasago (gli aborigeni taiwanesi). L'allenatore di Kano si oppone a questa mentalità, ritenendo che il diverso background dei giocatori possa dare un valore aggiunto alla squadra. I ragazzi stessi non vedono questa multiculturalità come un problema, i veri ostacoli che devono superare sono la poca prestanza fisica, la scarsità di risorse economiche, la poca fiducia in se stessi, la paura di fallire e la disperazione della sconfitta. Il coach instillerà in loro uno spirito combattivo, e i giovani impareranno che è proprio nella sofferenza che possono nascere i frutti migliori. 

Vedere questi ragazzi che lottano nel fango e nella polvere per conquistare la vittoria coinvolgerà lo spettatore, non importa quanto egli sia profano del gioco del baseball.


Trailer ufficiale


Per chi si fosse perso le puntate precedenti di Film per conoscere Taiwan:

#1 A City of Sadness

#2 Eat drink man woman

#3 Yi Yi

#4 Cape no. 7

#6 Seediq Bale

#7 Beyond beauty: Taiwan from above

© 2019 by ViviAmoTaiwan

ViviAmoTaiwan, la pagina d’informazione per la comunita’ Italiana a Taiwan