top of page

Taiwan riapre ai turisti!

Dopo anni di restrizioni per la pandemia, la notizia tanto attesa é arrivata: dal 12 settembre si potranno recare a Taiwan senza visto i cittadini provenienti da Europa (e quindi Italia), Stati Uniti, Canada, Nuova Zelanda, Australia, e da tutti quei paesi che hanno rapporti diplomatici ufficiali con il paese. Adesso finalmente è possibile visitare l'isola per turismo!



La notizia è stata data il 5 Settembre sul sito del ministero degli Affari Esteri [fonte]. In precedenza il governo di Taiwan aveva permesso solo ai detentori un visto di entrare nel paese (come avevamo spiegato in un articolo precedente).

Il Ministero degli affari esteri ricorda ai viaggiatori di consultare le regole dell'esenzione visto (riportate qui).


Chi desidera recarsi a Taiwan non deve più presentare un test PCR negativo, ma una volta arrivato in loco, dovrà fare la quarantena di 7 giorni (3 + 4).

Ricordiamone brevemente le regole di questa quarantena aggiornate al 1° settembre 2022 (fonte).


  • La quarantena dura sette giorni escluso il giorno di arrivo (che conta come giorno 0)

  • Il giorno 0 e i giorni dal 1 al 3 devono essere trascorsi in isolamento, quindi senza poter uscire dalla propria stanza. Possono essere trascorsi presso un'hotel adibito alla quarantena O presso la propria abitazione O presso la residenza di un familiare o di un amico dove vige la regola "una persona per stanza" (ad esempio è possibile stare nella residenza di un amico, a patto che il viaggiatore e l'amico dormano in stanze diverse).

  • Dal giorno 4 al giorno 7 sono giorni di "auto sorveglianza sanitaria": è possibile uscire "se necessario" avendo fatto un test antigenico casalingo negativo entro le 48 ore precedenti. E' possibile andare a lavorare o andare a comprare del cibo, sempre indossando la mascherina e rispettando il distanziamento sociale. Questi quattro giorni possono essere trascorsi nella propria casa O presso la residenza di un familiare o di un amico dove vige la regola "una persona per stanza" ma NON in un comune hotel. La stanza dove si trascorrono questi quattro giorni dovrà avere un bagno privato. Il viaggiatore che ha completato i giorni 1-3 di isolamento può spostarsi nel nuovo alloggio (dove ognuno ha la propria stanza) senza alcun bisogno di avvisare il governo locale del cambio di abitazione.


Se volete sapere con esattezza cosa fare prima del volo, in aeroporto e durante la quarantena, vi consigliamo l'articolo di Andrea .



284 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page