top of page

SICILY - Un angolo di Sicilia a Taiwan.

Aggiornamento: 22 ago 2022

Questo l’obiettivo di Dario, e possiamo dire che è stato raggiunto.

Dalla calda ospitalità, alle portate del menù, dalle decorazioni, alla provenienza di ingredienti, vini e bevande, tutto riconduce all’"Isola del Sole".


Fabio: Dario, come sei arrivato qui a TW?

Dario: Arrivai qui quattro anni fa come consulente. Già dalla prima settimana rimasi estasiato da questo popolo così diverso, ma così adorabile. Bastò poco per iniziare a sentire una vocina nella testa che mi diceva di rimanere e scoprire cosa aveva di speciale questa piccola isola nel mezzo dell'oceano.

Poco tempo mi ci volle per notare che non era facile trovare il nostro buon cibo italiano, così lontano, non solo per la distanza, ma anche per la differenza nel modo di cucinare dei taiwanesi; Quindi iniziai a pensare di tornare alle mie origini di chef e cercare di introdurre la vera cucina italiana ai taiwanesi.

Fabio: Quindi come trovi qui? Ti sei ambientato bene? Quali sono gli aspetti che preferisci di Taiwan e dei taiwanesi?

Dario: Mi trovo benissimo, ci sono aspetti della loro cultura, difficili da comprendere e soprattutto la lingua e davvero complicata da imparare … per il resto con la loro ospitalità e gentilezza, ti fanno sentire a casa. Taiwan è ben organizzata, nella capitale e nelle altre grandi città è facile apprezzare l’ottimo equilibrio tra natura e centri abitati; non mancano poi grandi parchi dove ci si può rilassare e fare qualche esercizio. Ad oggi ho un impressione molto positiva di Taiwan e del futuro che la attende… la loro storia li ha fatti diventare un popolo combattivo e che reagisce velocemente ai cambiamenti… sono davvero contento della scelta fatta 4 anni fa!


Fabio: All’inizio dell’articolo, ho detto che ci troviamo in un angolo di Sicilia qui nel tuo ristorante. Cosa ti senti di aggiungere?

Dario: Il mio obiettivo è quello di condividere con i taiwanesi la mia cultura da Italiano, ad iniziare dalla cucina conosciuta e apprezzata in tutto il mondo, e soprattutto fondere insieme, le mie conoscenze da chef di cucina italiana, con la cultura culinaria della tradizione siciliana, intendo la vera cucina che si tramanda da generazioni, come ad esempio molte ricette continuo a prepararle come mia nonna ha insegnato a mia mamma, e da lei è passata a me.

Fabio: Quali sono i piatti che piu adorano i taiwanesi? E per quanto riguardo gli stranieri?

Dario: Adoro il loro stupore quando assaggiano per la prima volta un piatto che ha degli ingredienti che conoscono, ma che non hanno mai pensato di combinare insieme: un piatto di penne alla norma, con salsa di pomodoro, melanzane e ricotta salata è una combinazione di sapori che li esalta. Per gli stranieri (o per i Taiwanesi con esperienza all’estero) è un po' diverso: per loro è un tornare indietro nel tempo a quando hanno mangiato Italiano, magari in qualche altro ristorante all’estero, o in un viaggio fatto in Italia. La loro comune esclamazione è “Finally!!!” (finalmente!!!): solitamente scelgono tortellini o la famosa lasagna al ragú.

A questo punto mi sento in dovere di interrompere l’intervista e precisare che, sì, lasagne e tortellini sono da leccarsi i baffi…ma la parmigiana di melanzane e’ davvero portentosa. Personalmente, e’ il piatto di Sicily che più mi ha riportato alla mente i sapori italiani. I tradizionali arancini di riso e la scacciata (o pizza siciliana, ripiena di formaggio filante e cavolfiori) che Dario prepara quotidianamente con ingredienti e freschi ed originali, sono gemme culinarie, difficili da assaporare nel resto dell’isola.

Il crescente entusiasmo a livello locale (e mondiale ad essere onesti) per i vini siciliani, ha felicemente costretto Dario ad ampliare la carta dei vini: al momento annovera grandi cantine come Donnafugata e Tasca d’Almerita, ed e’ in fase d’espansione con piu’ cantine pronte ad unirsi. I taglieri di salumi e formaggi sono ideali per accompagnare una bottiglia di vino siciliano, bianco o rosso che essa sia!

Fabio: Obiettivi futuri di Sicily

Dario: Sicily non sarà l’ unico ristorante a Taichung. L’idea è di aprire altre due filiali in due città… e non solo: il mio brand ha in fase di apertura gelaterie e pizzerie in varie località, tra le più richieste dai miei clienti è Taipei, ma sto considerando anche il sud di Taiwan come possibili aperture, in modo che Taiwanesi, Italiani e stranieri vengano a trovarmi e condividere con me l’esperienza di vero cibo Italiano, ciò che Sicily “real Italian food”, fa da 4 anni!


… edè solo l’inizio…


Indirizzo: 台中市西區向上路一段27-5號 No. 27-5, Section 1, Xiangshang Road, West District, Taichung, Taiwan Facebook page




549 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page