Come trovare lavoro a Taiwan?


La domanda che ci sentiamo rivolgere più spesso in posta è questa: "Come posso trovare lavoro a Taiwan?".

Al di là delle motivazioni che si celano dietro a questo desiderio, questa domanda non ha facile risposta. Ognuno di noi rappresenta un bagaglio di differenti esperienze e competenze che devono andare incontro al mercato di Taiwan in generale e di ogni sua realtà interna in particolare. Tuttavia, possiamo darvi sicuramente delle indicazioni, indirizzandovi sulla ricerca del lavoro e farvi capire meglio quali sono le prospettive lavorative per un italiano straniero.

Questo articolo è dedicato a chi cerca lavoro dipendente, a chi invece desidera diventare imprenditore a Taiwan consigliamo invece questo articolo .

Indice

1. Requisiti legali: il permesso di lavoro

2. Le professioni per gli stranieri

3. Visti e agevolazioni per lavoratori specializzati

4. Insegnare lingue a Taiwan

5. Permesso di lavoro per studenti

6. Siti dove cercare lavoro

1.Requisiti legali: il permesso di lavoro

Per lavorare legalmente a Taiwan è necessario ottenere il permesso di lavoro (Work Permit). Solitamente il residente straniero firma il contratto con l'azienda che lo assume, la quale farà domanda al Ministero del Lavoro per il rilascio di tale permesso.

Se si è entrati a Taiwan con un visto visitatori (Visitor Visa) o con esenzione visto (Visa Exempt) è possibile, attraverso il permesso di lavoro, di ottenere un visto da residente (Resident Visa) e quindi il permesso di soggiorno (Alien Resident Certificate, ARC) che permette non solo di risiedere legalmente a Taiwan, ma anche di accedere a servizi quali l'assicurazione sanitaria nazionale. Una volta ottenuti sia il permesso di lavoro sia il visto di residenza/permesso di soggiorno, è possibile lavorare legalmente a taiwan.

Un'azienda taiwanese, per assumere un lavoratore straniero deve possedere dei requisiti minimi quali:


  • Capitale operativo minimo di 5 millioni di NTD per aziende taiwanesi esistenti da meno di un anno.

  • Ricavi in eccesso di 10 milioni di dollari per aziende taiwanesi esistenti da più di un anno.

  • Entrate delle commissioni di import ed export di $400,000 per l'anno precedente

  • Se la compagnia è un ufficio di rappresentanza, è necessaria l'approvazione delle autorità competenti.

  • La compagnia ha centri di ricerca e sviluppo approvati dalle autorità.

  • L'ente che assume ha portato significativo contributo all'economia di Taiwan


Ci sono aziende a Taiwan che assumono lavoratori illegalmente, per risparmiarsi la trafila burocratica e le tasse. Essere assunti illegalmente, anche se a prima vista conveniente, costituisce un rischio sia per l'azienda sia soprattutto per il lavoratore. Nel caso si venga scoperti, l'azienda sarà costretta a pagare una multa, il lavoratore verrà rimpatriato e rischierà in futuro di non riuscire a ottenere il visto per entrare a Taiwan.

Le multinazionali tendono invece ad assumere lavoratori in patria per poi inviarli a lavorare a Taiwan in un secondo momento. In questo caso sarà l'azienda estera a fare da tramite per l'ottenimento del visto da residente, così da permettere al lavoratore di ottenere il permesso di soggiorno una volta a Taiwan.


Per approfondire sul permesso di lavoro clicca qui e qui

2. Le professioni per gli stranieri

Quando si parla di stranieri che lavorano a Taiwan bisogna distinguerli in due categorie.

La prima è costituita dai professionisti stranieri (Foreign professionals), in generale i lavori di ufficio o che richiedono qualche specializzazione.

Il sito del ministero del lavoro indica che i lavori approvati per i professionisti stranieri sono:

A. Lavori specializzati o tecnici (es. ingegneri, avvocati, ricercatori, medici ecc...)

B. Direttore i manager di una azienda riconosciuta, stabilita o con investimenti stranieri o di cinesi oltremare

C. Insegnante di scuola (elementari, medie, superiori, college e università, centro linguistico associato ad università)

D. Insegnante straniero full time in doposcuola/scuole private.

E. Allenatore sportivo o atleta

F. Arte e spettacolo

G. Lavoratori stranieri a contratto

Regole specifiche definiscono con precisione quali istituzioni/aziende possono assumere questo tipo di figure e quali sono le qualifiche richieste per gli impiegati da assumere. In generale, le qualifiche necessarie per i professionisti stranieri sono:


  • Avere certificati o qualifiche di operatività, attraverso le procedure specificate nelle Examinations of Specific Profession and Technician Guidelines (per lavori come medico o avvocato).

  • Avere un certificato di Master o di livello superiore presso un'università taiwanese/straniera, o avere un certificato di laurea assieme a più di due anni di esperienza nel campo specifico.

  • Stranieri trasferitesi a Taiwan che sono stati assunti da compagnie multinazionali per più di un anno.

  • Specialisti educati professionalmente o autodidatti che abbiano più di 5 anni di esperienza nel relativo campo e abbiano dimostrati eccellenti prestazioni.

Un caso a parte è costituito dai cinesi residenti all'estero e dagli stranieri laureati presso università taiwanesi (a cui consigliamo di consultare questa pagina).

Per altre informazioni sulla figura dei lavoratori professionisti e le qualifiche necessarie clicca qui

La seconda categoria è costituita dai lavoratori stranieri (foreign workers), in generale i lavori fisici o che richiedono comunque una certa manualità.

Le industrie dove è permesso ai lavoratori stranieri di operare sono:

A. Assistenza infermieristica domiciliare

B. Lavori casalinghi

C. Assistenza infermieristica ospedaliera

D. Industria manifatturiera

E. Industria edile

F. Pesca oceanica

G. Macelleria

I lavoratori stranieri devono avere l'età minima di 16 anni (20 nel caso di assistenza domiciliare e lavori casalinghi) e possono lavorare a Taiwan per un massimo di 12 anni. I lavoratori vengono assunti tramite agenzie di reclutamento con valida licenza o tramite un sito che permette l'assunzione diretta .

Per altre informazioni sui lavoratori stranieri clicca qui

3. Visti e agevolazioni per lavoratori specializzati

A Taiwan è particolarmente apprezzata la forza lavoro straniera specializzata, che possiede conoscenze/competenze specifiche anche nel campo delle nuove tecnologie.

La necessità di attrarre lavoratori stranieri particolarmente qualificati ha portato all'introduzione nel 2018 a un nuovo tipo di visto: il visto visitatori per la ricerca di un impiego (Visitor Visa for Employment-seeking purpose).

Il visto permette agli stranieri in cerca di un lavoro qualificato di recarsi a Taiwan e di rimanerci per un massimo di 6 mesi per cercare lavoro.

I requisiti per ottenere il Visitor visa for employement-seeking purpose sono:


  • Esperienza lavorativa, con un salario medio mensile nei sei mesi precedenti non inferiore a 47,971 NTD (circa 1372 euro)

  • Laureati nell'ultimo anno presso le prime 500 università del mondo secondo la lista del Ministero dell'educazione

  • Essere ritenuti alternativamente idonei dal Ministero degli Affari Esteri, previa consultazione dell'autorità competente.

Per maggiori informazioni sul Visitor visa for employement-seeking purpose clicca qui

Un'altra misura atta a favorire l'immigrazione del talento straniero è la Taiwan Employment Gold Card, introdotta nel 2018. Questa carta è allo stesso tempo visto di entrata, permesso di lavoro, permesso di soggiorno e visto di uscita. Può essere richiesta dagli stranieri che siano specialisti professionisti o professionisti senior che abbiano dato uno speciale contributo nel loro campo o un riconoscimento nazionale. Le industrie professionali di riferimento sono:

  • Scienza e tecnologia

  • Economia

  • Finanza

  • Educazione

  • Cultura e Arti

  • Sport

  • Legge

  • Design architettonico.

La Taiwan Employement Gold Card dura 1-3 anni e fornisce numerosi vantaggi. Consente sgravi e riduzioni fiscali, permette al coniuge e ai figli del lavoratore di risiedere a Taiwan e di avere accesso al servizio sanitario nazionale sin dal loro arrivo sull'isola.

Per approfondire sulla Taiwan Employement Gold Card clicca qui e qui

4. Insegnare lingue a Taiwan

Gli stranieri che desiderano diventare insegnante di lingue a Taiwan e insegnare nelle cram school (i doposcuola locali) per ottenere il permesso di lavoro devono avere una serie di requisiti. I due più importanti sono: possedere un certificato di laurea e il passaporto del paese in cui la lingua che si vuole insegnare risulta la lingua ufficiale. Questo vuol dire che se possiedi un passaporto italiano non puoi insegnare inglese (anche con un inglese perfetto) ma puoi insegnare italiano.

A livello legale quindi, i requisiti minimi per insegnare italiano a Taiwan sono il passaporto italiano e una laurea. Alla relativa semplicità di accesso alla professione tuttavia si contrappone la scarsità di domanda. L'italiano non è una lingua indispensabile come l'inglese o "utile" dal punto di vista economico come lo spagnolo o il tedesco. L'insegnamento dell'italiano si concentra quindi nelle mani di poche università e di alcune scuole private. Quindi ci sono pochi posti ambiti da molti candidati.

I requisiti di assunzione sono a discrezione degli enti stessi: avere una laurea in lettere o in didattica delle lingue straniere, avere un'abilitazione o una certificazione dell'insegnamento dell'italiano a stranieri, avere esperienza di insegnamento, conoscere la lingua cinese sono tutti fattori che potrebbero far propendere a una vostra assunzione e far scegliere voi rispetto a un altro candidato. È altrettanto importante però che la scuola vi reputi di tale valore da sponsorizzare il vostro permesso di lavoro.


Per informazioni sui requisiti clicca qui

5.Permesso di lavoro per studenti

Chi studia in un'università taiwanese (sia corso di laurea completo, sia corso di cinese annuale) può fare richiesta del Permesso di lavoro per studenti stranieri (Work Permit for Foreign students). Questo permesso di lavoro, richiesto dallo studente tramite la propria università, permette di lavorare per un massimo di 20 ore a settimana.

Ottenendo prima il permesso di lavoro e poi l'impiego effettivo, questo visto ha meno restrizioni relative alle aziende/lavori che lo studente può fare. Ad esempio si può insegnare inglese nei doposcuola pur non essendo madrelingua o lavorare come cameriere pur non avendo esperienza.

Per maggiori informazioni sul Work Permit for Foreign students clicca qui

6. Siti dove cercare lavoro

Quali sono i siti sui quali cercare lavoro a Taiwan?

Tra i siti locali in cinese abbiamo:

m.104.tw.com

m.1111.tw.com

Tra i siti in inglese abbiamo:

https://www.careerjet.com.tw/jobs-in-taiwan-84119.html

https://taiwan.xpatjobs.com/

https://www.monster.com.hk/jobs-in-taiwan.html

Anche i social possono costituire una valida piattaforma: oltre a Linkedin, vi sono i gruppi Facebook come Taiwan_jobs, Jobs in Taiwan, Non Teaching Jobs in Taiwan e altri gruppi che si concentrano sulla ricerca del lavoro in singole città.

Spero che tutte queste informazioni siano state utili, buon job hunting a tutti!


© 2019 by ViviAmoTaiwan

ViviAmoTaiwan, la pagina d’informazione per la comunita’ Italiana a Taiwan