• Anna

Taiwan: Misure di prevenzione Covid 19

Taiwan - lo sappiamo in pochi - ha fino ad oggi, combattuto il Covid 19 in maniera piu' che eccellente. Come mai? Fortuna? No: ecco tutte le misure prese giorno per giorno fino ad oggi ( data di pubblicazione ). Lo sapevate che la diffusione di informazioni errate sono soggette ad una multa fino a 3 milioni di NT $? e che gia' nei primissimi giorni di gennaio il CDC di Taiwan ha classificato COVID-19 come malattia trasmissibile? O che gia' a marzo Taiwan lancia un servizio taxi speciale per coloro che arrivano in aeroporto e necessitano di un trasferimento con le tariffe regolarizzate in parte sponsorizzate dal governo?

Il 31 dicembre 2019: informati di casi di polmonite misteriosa a Wuhan (Cina), si è iniziato ad attuare strategie di prevenzione pertinenti, tra cui sorveglianza e diagnosi di laboratorio, controllo delle frontiere, controllo della trasmissione della comunità, preparazione del sistema medico, scorte e allocazione di dispositivi di protezione individuale (Personal Protective Equipment PPE) e altre forniture mediche, nonché educazione sanitaria e gestione della disinformazione. L'ambito della sorveglianza è stato ampliato in base agli sviluppi della situazione epidemica. I requisiti di segnalazione per COVID-19 sono stati aggiornati sulla base degli ultimi risultati sulla malattia.

Dal 31 dicembre 2019 al 23 gennaio 2020, Taiwan ha implementato l'ispezione di quarantena a bordo dei voli diretti da Wuhan, in Cina, e ha promosso misure di prevenzione correlate tra gli altri viaggiatori.

2 gennaio 2020, il team Centers for Disease Control (CDC) di Taiwan è stato istituito per rispondere all' epidemia di polmonite a Wuhan, in Cina. Da questo momento il Central Epidemic Command Center (CECC) ha condotto delle conferenze stampa giornaliere per divulgare le informazioni relative al COVID-19, aggiornando giornalmente i casi e informando sulle zone a rischio. Anche i mass media come televisione, volantini, poster e radio, nonché social media come Facebook, Line e Twitter sono stati ampiamente utilizzati per l'istruzione pubblica.

Taiwan CDC ha anche collaborato con l'Agenzia nazionale di polizia, la Commissione nazionale per le comunicazioni e l'Ufficio investigativo per combattere la disinformazione.

15 gennaio 2020 Secondo il Communicable Disease Control Act, il CDC di Taiwan ha classificato COVID-19 come malattia trasmissibile di categoria 5 ed ha contribuito a sollecitare le strutture pubbliche e mediche a prendere atto della malattia e ad adottare le misure precauzionali necessarie per ridurre il rischio di trasmissione.

20 gennaio 2020 è stato istituito il livello 3 di allerta del Central Epidemic Command Center (CECC) per integrare le risorse dell'amministrazione, dei settori accademici, medici e privati per combattere il nuovo coronavirus del 2019 (COVID-19).


Il 21 gennaio 2020, il CECC ha annunciato il primo caso importato confermato di nuova infezione da coronavirus del 2019 a Taiwan.


Mercoledì 22 gennaio 2020 il Centers Disease Control (CDC) ha rilasciato una dichiarazione in cui informa che diffondere notizie false sul Covid potrebbe incorrere in multe. Gli individui che diffondono informazioni errate saranno soggetti a una multa fino a 3 milioni di NT $, in conformità con il Communicable Disease Control Act, o puniti con la detenzione fino a tre giorni o una multa di NT $ 30.000, come stabilito dalla legge sul mantenimento dell'ordine sociale.


23 gennaio 2020 è stato istituito il livello 2 di allerta della CECC poiché il primo caso di COVID-19 è stato confermato il 21 gennaio 2020. Al fine di garantire un numero sufficiente di maschere mediche per gli operatori sanitari che lavorano in prima linea per proteggersi, il governo ha anche implementato un divieto di esportazione di maschere mediche dal 24 gennaio al 31 maggio 2020. Inoltre, i fondi del governo e il personale militare sono stati utilizzato per aumentare la produzione di maschere e per assistere i produttori nell'acquisizione di attrezzature per aumentare la capacità.

Anticipando l'elevata domanda di maschere a fine gennaio, il governo taiwanese ha iniziato a razionare la fornitura esistente di maschere e aumentato la capacità di produzione quotidiana di maschere da 1,8 milioni a 8 milioni di maschere. Questo è stato chiamato 'Taiwan's Mask Miracle'.


Il 29 gennaio il CECC ha pubblicato linee guida pertinenti per il trasporto pubblico, raduni pubblici, scuole e istituzioni e gruppi educativi e ha fornito consigli sulle misure di prevenzione per ridurre il rischio di infezione. Il Central Epidemic Command Center (CECC) ha annunciato che il 6 febbraio 2020 sarà lanciato un sistema di razionamento basato sul nome per ottenere le maschere, nonché l'equità e la trasparenza nella distribuzione e vendita. Esse consistono in:

1. I convenience store smetteranno di vendere le mascherine

2. La National Health Insurance Administration (NHI) apporterà alcune modifiche al database informatico nazionale e completerà i relativi test in due giorni. Ogni persona può acquistare due maschere per tessera NHI al prezzo di NT $ 10 in una settimana.

3. Per ridurre gli ammassamenti nelle farmacie, viene creata una distribuzione associata al numero della tessera sanitaria, numeri pari in certi giorni e numeri negli altri. Ogni persona può acquistare maschere per il viso per un'altra persona soltanto presentando la tessera NHI della persona.

4. Per quanto riguarda gli anziani che vivono soli e le persone con disabilità, gli uffici locali di assistenza sociale e gli uffici di sanità pubblica coopereranno per fornire le maschere.

Il 3 febbraio 2020, il Central Epidemic Command Center (CECC) ha sottolineato che i business men taiwanesi evacuati da Wuhan, su un aereo charter, saranno soggetti a severe misure di quarantena che saranno posti in isolamento e in quarantena in stanze singole.


Il 5 febbraio 2020 viene proibito alle navi da crociera che hanno attraccato in Cina, Hong Kong o Macao nei 14 giorni precedenti prima del loro arrivo di attraccare nei porti di Taiwan.

A partire dal 7 febbraio 2020, la Repubblica di Cina (Taiwan) attuerà una misura temporanea che vieta l'ingresso a Taiwan ai cittadini stranieri che nei 14 giorni precedenti hanno visitato o risieduto nella Repubblica popolare cinese (RPC), comprese Hong Kong e Macao.


Il 7 febbraio 2020, il Central Epidemic Command Center (CECC) ha sottolineato che i Taiwan Centers for Disease Control (Taiwan CDC) ha istituito una squadra investigativa per indagare sullo scalo della Diamond Princess al porto di Keelung e dei suoi passeggeri. Il team ha quindi proceduto con la tracciatura dei contatti, la categorizzazione e il monitoraggio degli spostamenti di viaggio dei passeggeri in arrivo. CECC ha anche ottenuto l'elenco dei passeggeri che sono rimasti a bordo quel giorno e ha chiesto a quei passeggeri di essere in isolamento domestico e di monitorare lo stato di salute per 14 giorni.

A partire dal 10 febbraio, viene richiesta una quarantena domestica di 14 giorni per i viaggiatori in transito attraverso la Cina, Hong Kong e Macao e autorizzati all'ingresso a Taiwan; restrizioni sui voli diretti da e per la Cina, Hong Kong e Macao da attuare e i voli da alcuni aeroporti da sospendere Dall'11 febbraio a tutti i passeggeri in arrivo è stato richiesto di compilare il nuovo modulo di dichiarazione della salute relativamente al COVID19.


Il 15 febbraio 2020 La quarantena domestica è obbligatoria per i viaggiatori provenienti da aree ad alto rischio. Dal 16 febbraio 2020, i viaggiatori con numeri di telefono cellulare forniti da operatori di telecomunicazioni a Taiwan possono utilizzare una dichiarazione sanitaria e un sistema elettronico di quarantena domestica (sistema di quarantena di ingresso) scansionando il codice QR durante l'attesa al banco del check-in. I viaggiatori possono compilare il modulo di dichiarazione sullo stato di salute online durante l'attesa del volo o all'ingresso. Il pass per la dichiarazione sullo stato di salute verrà inviato al telefono cellulare dei viaggiatori tramite SMS all'arrivo a Taiwan. Dopodiché, i viaggiatori otterranno un'autorizzazione all'immigrazione più rapida mostrando il pass della dichiarazione sanitaria. Pertanto, i viaggiatori possono completare la dichiarazione sullo stato di salute e ottenere un'autorizzazione all'immigrazione più rapida con 4 semplici passaggi: scansionare il codice QR, compilare il modulo, ottenere un pass per la dichiarazione sanitaria tramite SMS e mostrare il pass sui loro telefoni cellulari. Inoltre, il sistema di sorveglianza della comunità è stato implementato dal 16 febbraio 2020. Il metodo diagnostico standard utilizza i test degli acidi nucleici, una tecnica di biologia molecolare per i test. Per poter testare rapidamente i campioni, sono stati migliorate le capacità di diagnosi di laboratorio da 12 laboratori per 520 casi al giorno a quasi 50 laboratori per circa 6.000 casi al giorno.


A partire dal 20 febbraio, con l'inizio del nuovo semestre scolastico, i bambini potranno richiedere 4 maschere ogni settimana grazie alla maggiore produzione di maschere


23 febbraio 2020 il Central Epidemic Command Center (CECC) di Taiwan ha annunciato il divieto di viaggiare all'estero da parte degli operatori sanitari del paese, affermando che si trattava di una misura temporanea per gestire efficacemente le risorse umane in mezzo alla diffusione del COVID-19. Il 25 febbraio 2020 è stata adottata una legge speciale per le misure di prevenzione, soccorso e rivitalizzazione per la polmonite grave con nuovi agenti patogeni per rispondere alla crisi imminente.


Durante la fase iniziale dell'epidemia globale di COVID-19, le scuole hanno ritardato l'apertura di due settimane, dopodiché non si sono verificate chiusure scolastiche su larga scala. Al fine di proteggere gli studenti dall'infezione da COVID-19, il Ministero dell'Istruzione ha annunciato regole per la sospensione delle lezioni, preparato e assegnato forniture mediche alle scuole. Inoltre, le scuole sono tenute a monitorare le condizioni di salute degli studenti, mantenere la disinfezione ambientale e seguire le attività a cui hanno partecipato insegnanti e studenti. Al momento, solo una scuola è stata chiusa per 14 giorni a causa di due casi confermati.

A partire dal 25 febbraio, i cittadini stranieri che entrano a Taiwan dalla Corea del Sud (ad eccezione dei passeggeri che transitano attraverso la Corea del Sud) devono essere sottoposti a un periodo di quarantena domestica di 14 giorni; Inoltre sempre il 25 febbraio, in occasione della riapertura delle scuole, le mascherine per il viso a misura di bambino possono essere acquistate ogni giorno.

27 febbraio 2020, il livello 1 di allerta del CECC è stato istituito a causa del peggioramento della situazione epidemica globale. Il 27 febbraio 2020, il Central Epidemic Command Center (CECC) ha divulgato la lista dei luoghi visitati dal caso n. 32 dal 16 al 24 febbraio. Le agenzie sanitarie e le agenzie di polizia nazionali avevano lavorato a stretto contatto per indagare sui luoghi pubblicato i luoghi ed i posti visitati, inclusi autobus e metropolitane. Il CECC ha ricordato alle persone che hanno visitato i luoghi nei periodi di tempo indicati di seguito di condurre una gestione dell'autosalute per 14 giorni.


A partire dal 28 febbraio, i viaggiatori in arrivo dall'Italia (ad eccezione dei passeggeri che transitano per l'Italia) saranno tenuti a osservare la quarantena domestica per 14 giorni.


A partire dal 2 marzo, i viaggiatori che hanno viaggiato in Iran negli ultimi 14 giorni (transiti esclusi) sono tenuti a seguire una quarantena domestica di 14 giorni dopo essere entrati a Taiwan.


Il 3 marzo Taiwan lancia un servizio taxi speciale per coloro che arrivano in aeroporto e necessitano di un trasferimento. Vengono regolarizzate le tariffe ( fissate al doppio del prezzo di un biglietto ferroviario ad alta velocità ) ed il governo si fa carico della differenza.


Dal 5 marzo, sarà consentita una mascherina aggiuntiva ogni settimana grazie all'aumento della produzione.


A partire dal 14 marzo, i viaggiatori in partenza da 27 paesi europei o da Dubai sono tenuti a praticare una quarantena domestica di 14 giorni dopo essere entrati a Taiwan.


A partire dal 17 marzo, ora di Taiwan, i viaggiatori già su un volo da uno di questi paesi o aree verso Taiwan devono osservare un periodo di 14 giorni di autogestione dopo essere entrati a Taiwan, mentre quelli che si imbarcano su un volo dopo tale orario dovrà sottoporsi a un periodo di quarantena domestica di 14 giorni. Sempre il 17 marzo, Taiwan chiude l'ingresso di cittadini stranieri ( non in possesso di permesso di lavoro o residenti ) nel paese a partire dal 19 marzo in risposta alla continua diffusione del COVID-19


Mercoledì (18 marzo) il Central Epidemic Command Center (CECC) di Taiwan ha dichiarato che il governo ha avviato un sistema di monitoraggio della sicurezza elettronica che consentirà un più facile monitoraggio di tutte le persone in quarantena.

In collaborazione con le società di telecomunicazioni, viene lanciato un sistema per identificare la posizione delle persone in quarantena o isolamento domestico rilevando il segnale del telefono cellulare che si collega alla compagnia telefonica centrale. Se il sistema rileva che, una persona lascia un sito di quarantena designato, provocando l'allontanamento del segnale del telefono dalla stazione cellulare più vicina, la persona e l'addetto all'ufficio affari civili responsabile per essa riceveranno una notifica tramite SMS. Il lavoratore responsabile e la polizia controlleranno immediatamente l'ubicazione della persona. I trasgressori che non rispettano i regolamenti saranno multati o forzati per prevenire la possibile diffusione della malattia.


L'ufficio del turismo mercoledì (18 marzo) ha ordinato a tutte le agenzie di viaggio di Taiwan di interrompere la ricezione di gruppi di viaggiatori stranieri e l'organizzazione di viaggi all'estero fino al 30 aprile. A partire dal 19 marzo, tutti i viaggiatori in arrivo dovranno seguire un periodo di quarantena domestica di 14 giorni dopo l'ingresso a Taiwan. Al fine di fermare la diffusione del COVID-19 attraverso il trasporto aereo, il transito dei passeggeri aerei attraverso Taiwan è stato sospeso a partire dal 24 marzo per diminuire il movimento transfrontaliero delle persone e ridurre il rischio di trasmissione di malattie

Il 21 Marzo esce la prima proroga automatica di 30 giorni per gli stranieri che si trovano a Taiwan per estendere il visto turistico.

Il 22 marzo, il Central Epidemic Command Center (CECC) ha annunciato che sospenderà il transito dei passeggeri aerei attraverso Taiwan dalle 00:00 ora standard di Taipei (GMT + 8) del 24 marzo (martedì) fino al 7 aprile , per diminuire la circolazione transfrontaliera delle persone e per ridurre il rischio di trasmissione di malattie.


A causa dell'aumento del numero di persone in quarantena domestica, l'Ufficio del turismo ha implementato un piano di sussidi per gli hotel che ha collaborato con il governo per fornire camere alle persone soggette a quarantena domestica. Ogni hotel che offre camere per coloro che sono soggetti a quarantena domestica può ricevere un sussidio di NT $ 1.000 per camera al giorno dal 1 aprile al 31 luglio.


Le misure di distanziamento sociale sono state annunciate il 1 aprile per incoraggiare il pubblico a mantenere l'etichetta sociale e osservare le distanze sociali. Sono state emanate anche altre linee guida e raccomandazioni correlate, comprese quelle per i trasporti di massa, le imprese, le riunioni pubbliche su larga scala, i grandi siti commerciali, la gestione della comunità e la creazione e la gestione di hotel di quarantena.


Il 4 aprile il Central Epidemic Command Center (CECC) ricorda al pubblico che, in base alla legge sul controllo delle malattie trasmissibili e alla legge speciale per le misure di prevenzione, soccorso e rivitalizzazione per la polmonite grave con nuovi agenti patogeni, coloro che sono in quarantena domestica possono essere multati da NT $ 10.000 a NT $ 150.000 se forniscono informazioni personali errate o false sull'avviso di dichiarazione sullo stato di salute al momento dell'ingresso; coloro che sono in quarantena domestica possono essere multati da NT $ 100.000 a NT $ 1.000.000 se escono senza autorizzazione o non rispettano le regole per il ritorno a casa dall'aeroporto prescritte nell'avviso di quarantena domestica emesso dall'autorità competente o violano altre regolamenti.


IL 5 aprile 2020 il CECC esorta il pubblico a osservare le distanze sociali ed evitare luoghi affollati in occasione delle imminenti festivita' religiose.

Il CECC ha anche esortato i passeggeri del trasporto pubblico a indossare sempre maschere per il viso e sottoporsi a controlli della temperatura prima di entrare in una stazione degli autobus o MRT. Coloro che si rifiutano di indossare maschere per il viso sui trasporti pubblici dopo essere stati avvisati di farlo saranno multati fino a NT $ 15.000.


07 Aprile 2020

Espansione della capacità di test: è stata istituita una rete nazionale di test per migliorare la capacità di test di Taiwan. La strategia consente alla massima capacità di test al giorno di raggiungere 3.800 test sui campioni e di condurre i test COVID-19 in diverse aree per ridurre i tempi di attesa per i risultati dei test.


L'8 aprile, il Central Epidemic Command Center (CECC) annuncia un sistema LINE, chiamato Disease Containment Expert, sviluppato congiuntamente da CECC, Line Taiwan e l'unità sanitaria DeepQ di HTC Corporation per monitorare la salute di persone in quarantena domestica. Il CECC ha anche aggiunto una nuova funzione all'attuale meccanismo di segnalazione SMS, consentendo a chi si trova in quarantena / isolamento domestico di segnalare il proprio stato di salute tramite SMS.


Il 9 aprile, il Central Epidemic Command Center (CECC) annuncia che i club sospenderanno le operazioni.


Il 17 aprile 2020 Seconda proroga automatica per l'estensione del visto turistico di 30 giorni.

A partire da aprile, i pazienti con polmonite e le persone con febbre / sintomi respiratori, olfatto o diarrea anormale e con storia di viaggio, contatto o gruppo devono essere segnalati ai funzionari sanitari ed essere soggetti a raccolta di campioni per ulteriori diagnosi di laboratorio.

Dal 9 aprile, gli adulti hanno diritto a 9 maschere e 10 maschere per il viso a misura di bambino sono consentite per i bambini ogni 14 giorni.


18 maggio 2020: Terza proroga automatica di 30 giorni per i possessori di visto turistico entrati a taiwan prima del 21 marzo.


22 maggio 2020 II Taiwan Centers for Disease Control (Taiwan CDC) ha recentemente istituito un Assistent google bilingue per il pubblico per ottenere le ultime informazioni sulla prevenzione delle malattie. Chiunque avesse domande su COVID-19, potra' aprire l'app Assistente Google e interagire con il chatbot per informazioni sulla prevenzione di COVID-19.


25 maggio 2020: La visita di parenti in ospedale è solo su appuntamento. Gli ospedali sono tenuti a registrare nomi o numeri di telefono dei visitatori. Mascherina, temperatura all'ingresso e disinfettazione delle mani obbligatoria.

A partire dal 1 giugno, le maschere non requisite dal governo saranno aperte per l'acquisto interno o l'esportazione. L'attuale quota (9 maschere ogni 14 giorni per gli adulti e 10 maschere ogni 14 giorni per i bambini) con il sistema di razionamento basato sul nome rimarrà in vigore per garantire l'accesso universale alle maschere per ogni cittadino e per stabilizzare il prezzo delle maschere.


15 giugno 2020 quarta proroga automatica di 30 giorni per i possessori di visto turistico entrati a taiwan prima del 21 marzo.


Il 19 giugno, il Central Epidemic Command Center (CECC) ha annunciato di aver alleggerito le restrizioni sull'orario di visita giornaliero e sulla gestione dei visitatori presso le strutture sanitarie aumentando le fasce orarie di visita presso le strutture.


Dal 22 giugno, alcuni viaggiatori d'affari a breve termine possono entrare e possono richiedere periodi di quarantena domestici ridotti se tali viaggiatori soddisfano alcune condizioni elencate nella press release. I richiedenti che arrivano da paesi / regioni a basso rischio possono contattare l'autorità sanitaria locale dell'hotel di quarantena in cui soggiornano per eseguire il test COVID-19 a proprie spese dopo essere stati sottoposti a quarantena per cinque giorni; coloro che arrivano da paesi / regioni a medio rischio possono sottoporsi a test COVID-19 a proprie spese il settimo giorno dopo l'ingresso. Dopo aver ottenuto i certificati di test COVID-19 negativi, i richiedenti possono contattare l'autorità sanitaria locale per terminare la quarantena e praticare l'autogestione fino al 21 ° giorno dopo l'ingresso invece della quarantena. Durante il periodo di autogestione, i viaggiatori dovrebbero comunque monitorare quotidianamente la propria temperatura e rispondere ai messaggi di testo che richiedono un aggiornamento sul proprio stato di salute. I viaggiatori dovrebbero anche impegnarsi in attività limitate come mostrato nell'itinerario e fornire i loro nomi per le attività. Inoltre, dovrebbero registrare le loro attività quotidiane e le persone che vengono a contatto con loro, evitare i luoghi pubblici e indossare una maschera in ogni momento quando escono.


24 giugno 2020: Le misure di ingresso saranno gradualmente allentate per i cittadini stranieri, i residenti di Hong Kong e di Macao; i viaggiatori idonei devono presentare un risultato negativo del test COVID-19 al check-in e sottoporsi a una quarantena domestica di 14 giorni all'ingresso. Il CECC ha spiegato che se i viaggiatori non sono in grado di fornire un test dell'acido nucleico COVID-19 (come PCR, RT-PCR, NAA, NAT o altri), rapporto emesso con tre giorni di imbarco e venire a Taiwan senza incontrare il suddetto requisiti, tali viaggiatori devono comunque sedere in un'area designata sul volo come concordato dalla compagnia aerea con cui volano e devono sottoporsi alla procedura di raccolta dei campioni a proprie spese all'arrivo; inoltre, tali viaggiatori non possono richiedere un risarcimento per la prevenzione della malattia dopo l'ingresso. Sono inoltre soggetti a una multa da NT $ 10.000 a NT $ 150.000 ai sensi degli articoli 58 e 69 della legge sul controllo delle malattie trasmissibili. Se a tali viaggiatori viene diagnosticato il COVID-19 e rischiano di infettare altri, anche a tali viaggiatori sarà imposta la relativa responsabilità penale.


Dal 25 giugno, alcuni passeggeri in transito sono ammessi all'aeroporto internazionale di Taiwan Taoyuan


17 luglio 2020 Quinta proroga automatica di 30 giorni per i possessori di visto turistico entrati a taiwan prima del 21 marzo.


A partire dal 26 luglio, i viaggiatori in arrivo a Taiwan dalle Filippine devono sottoporsi a test COVID-19 negli aeroporti e osservare le misure di quarantena.


A partire dal 1 agosto, Taiwan consentirà l'ingresso ai cittadini stranieri che necessitano di ricevere cure mediche a Taiwan. 26 agosto 2020 : Il Central Epidemic Command Center (CECC) esorta il pubblico a indossare maschere quando si reca in luoghi in cui il distanziamento sociale non è possibile o si visitano luoghi affollati o ristretti. Il CECC ricorda al pubblico che indossare la maschera è obbligatorio in otto sedi che includono strutture sanitarie, trasporti pubblici, mercati, spazi per l'apprendimento, luoghi sportivi e espositivi, luoghi religiosi, luoghi di intrattenimento, eventi su larga scala.

A partire dal 9 novembre, gli arrivi asintomatici e con test negativo dalle Filippine sono obbligatoriamente tenuti a osservare le misure di quarantena domestica di 14 giorni e di gestione dell'auto-salute di 7 giorni.


Il 18 novembre il Central Epidemic Command Center (CECC) annuncia che:

- Tutte le persone che arrivano a Taiwan dall'estero devono presentare un risultato negativo del test COVID-19 prima di imbarcarsi su un aereo per Taiwan

- Quarantena di frontiera: tutti i viaggiatori che arrivano a Taiwan e i passeggeri in transito sono tenuti a fornire un certificato di risultato negativo del test COVID-19 RT-PCR emesso entro tre giorni prima dell'imbarco sul volo per Taiwan.

- Prevenzione della comunità: le persone devono indossare maschere in otto tipi di luoghi pubblici e i trasgressori che si rifiutano verranno multati.


Il 18 novembre viene imposto l'uso delle mascherine in otto tipi di luoghi pubblici a partire dal 1 dicembre, con multe di NT $ 3.000 (US $ 105,16) -NT $ 15.000 per coloro che non rispettano la legge.



A partire dal 1 ° dicembre 2020 fino al 28 febbraio 2021, i viaggiatori in arrivo negli aeroporti di Taiwan o i passeggeri in transito negli aeroporti di Taiwan, indipendentemente dalla nazionalità (cittadini taiwanesi o stranieri) o dallo scopo del viaggio ( studi, lavoro, affari diplomatici o ufficiali, o altro) sono tutti tenuti a presentare un certificato di risultato negativo del test COVID-19 RT-PCR emesso entro tre giorni (giorni lavorativi) dall'imbarco prima di poter salire a bordo del volo per Taiwan . Dopo l'arrivo dei viaggiatori a Taiwan, se le indagini successive rilevano che i viaggiatori hanno fornito un risultato del test falso o errato o rifiutano, eludono o ostacolano le relative misure di quarantena, tali viaggiatori possono incorrere in una multa compresa tra NT $ 10.000 e NT $ 150.000 secondo gli articoli 58 e 69 della legge sul controllo delle malattie trasmissibili.


8 dicembre 2020 Le autorità taiwanesi hanno inflitto una multa di 3.500 dollari a un uomo che ha infranto i regolamenti di quarantena per soli otto secondi. L'uomo è stato catturato dalla telecamere a circuito chiuso dal personale dell'hotel, che ha contattato il Dipartimento della Salute, ha riferito CNA.


22 dicembre 2020 : In risposta ai prossimi eventi per il conto alla rovescia di Capodanno e ad altri raduni su larga scala di fine anno, CECC rafforza le misure di prevenzione delle malattie per eventi correlati

1. Gli organizzatori di eventi devono fornire ampie scorte di prodotti per l'igienizzazione delle mani e pulire e disinfettare i bagni pubblici più frequentemente.

2. Non saranno venduti biglietti in piedi per eventi indoor; Gli organizzatori di eventi devono tenere un registro dei dettagli di contatto dei partecipanti che partecipano a tali eventi e prendere la temperatura dei partecipanti e disinfettarsi le mani prima che entrino nella sede.

3. I partecipanti devono indossare una maschera per tutto il tempo della manifestazione e non consumare cibo se non allo scopo di rimanere idratati. Coloro che, dopo essere stati avvisati, rifiutano di attenersi alla normativa sono soggetti a sanzioni.

4. Le seguenti persone non possono partecipare a tali eventi di fine anno: persone in quarantena domestica o isolamento domestico, persone sottoposte a gestione della propria salute, persone che stanno manifestando sintomi sospetti, inclusa febbre, sintomi respiratori, diarrea e senso anormale dell'olfatto e del gusto; Anche gli artisti e il personale dell'evento devono rispettare questa regola.

5. I partecipanti a tali eventi devono avere con sé un telefono cellulare e tenerlo acceso per ricevere informazioni relative alla prevenzione delle malattie.


A partire dal 1 gennaio 2021, tutti i viaggiatori d'affari in arrivo a Taiwan, indipendentemente dal paese di provenienza, dovranno sottoporsi a 14 giorni di quarantena anziché ai periodi più brevi di cui alcuni di loro attualmente godono. ( *dopo il caso clamoroso del pilota della Air New Zealand )


Il CECC impone ulteriori restrizioni all'ingresso e misure di quarantena per i non R.O.C. cittadini a partire dal 1 gennaio 2021.




Sources:

https://www.cdc.gov.tw/En/Category/Page/0vq8rsAob_9HCi5GQ5jH1Q

https://www.taiwannews.com.tw/en/news/3899718

https://www.taiwannews.com.tw/en/news/3863110

https://www.taiwannews.com.tw/en/news/3880226

https://covid19.mohw.gov.tw/en/cp-4868-57452-206.html

https://edition.cnn.com/2020/12/07/asia/taiwan-quarantine-fine-scli-intl/index.html

https://www.dw.com/en/taiwan-coronavirus/a-52724523






70 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

© 2019 by ViviAmoTaiwan

ViviAmoTaiwan, la pagina d’informazione per la comunita’ Italiana a Taiwan