Il parco nazionale di Yangminshan

14.11.2018

 Vivere a Taipei significa spesso dover sopportare il caldo e lo smog, soprattutto nei mesi estivi. Per trovare un po’ di aria fresca una possibile soluzione è recarsi sulle montagne e il Parco nazionale di Yangminshan rappresenta un’ottima scelta. Data la sua accessibilità dalla capitale, il parco è meta favorita per gli escursionisti, per fare una passeggiata o un picnic con la famiglia o per visitare le sue sorgenti termali.

 

Informazioni generali

Il parco si estende per circa 114 km2 , con rilievi che oscillano tra i 200 e i 1200 Metri di altezza. Dal punto di vista amministrativo, il parco comprende le aree montuose dei distretti Shilin e Beitou di Taipei e dei distretti Tamsui, Sanzhi, Shimen, Jinshan e Wanli di New Taipei.

Le montagne del parco nazionale hanno un’origine vulcanica: si formarono infatti milioni di anni fa dalla collisione della placca oceanica filippina e della placca continentale euroasiatica. Il cuore di Yangmingshan è costituito da una ventina vulcani con un basso livello di attività, come testimoniato dalle fumarole proveniento dalle cime di alcuni di essi. L'origine vulcanica spiega anche la ricca presenza di zolfo (che un tempo veniva estratto dalle montagne) e di sorgenti termali (molto popolari tra i turisti).


Il nome Yangmingshan 陽明山(lett. Montagna di Yangming ) venne coniato nel 1950 in onore del filosofo cinese Wang Yangming. In precedenza l’area era conosciuta come Tsaoshan 草山 (lett. montagna di Erba) a causa dei suoi pendii erbosi che venivano utilizzati per la pastorizia. Questa attività è sopravvissuta fino ad oggi, difatti visitando yangmingshan vi capiterà di passare accanto ad aree recintate dove pascolano grandi mucche nere.

Yangmingshan presenta un clima subtropicale: in estate il cielo è sereno con occasionali temporali pomeridiani, mentre in inverno è umido è piovoso. L’elevazione del terreno in generale porta la temperatura del parco ad essere più bassa rispetto al bacino di Taipei, quindi fresca in estate e fredda in inverno. 

Data la diversa topografia e la complessità del terreno, nel parco si possono trovare diverse situazioni microclimatiche: se a est è soleggiato, a ovest potrebbe essere piovoso, o un cielo sereno potrebbe improvvisamente riempirsi di nuvole e nebbia a causa dell’abbondanza di vapore acqueo.  

 

Nel parco sono presenti 1359 specie di piante, fra cui la canna gigante cinese, il bamboo, il nanmu, il ciliegio e il rododendro.

La fauna include numerose specie autoctone (Macachi, cinghiali, lepri e scoiattoli di Formosa), 123 specie di uccelli e 180 specie di farfalle.

 

Cosa puoi fare a Yangmingshan?


La bellezza di questo parco sta nel fatto che in diverse stagioni si possono ammirare paesaggi differenti.

L’estate offre aria fresca, prati verdi e cieli limpidi. 

Tuttavia il tempo può cambiare velocemente, e il vento può portare improvvisamente nuvole e nebbia, conferendo un’aura mistica alla montagna.

In ottobre i prati si riempiono del rosso degli aceri e dei fiori argentati della canna cinese.

In inverno l’aria è gelata, ma si può talvolta cogliere lo spettacolo della neve.

 A Febbraio e a Marzo, potete godere della bellezza dei rododendri e ciliegi in fiore.

All'interno del parco ci sono numerosi sentieri da percorrere, sia a piedi sia in mountain bike. Potrete quindi salire in alta quota e godere dell'aspra bellezza del monte Qixing, percorrere il sentiero di bamboo a Xiaoyoukeng, passeggiare nella valle costellata di laghetti di Erziping, visitare il laghi sulfurei di Longfenghu e di Liuhuanggu, ammirare le cascate di Tianxiyuan e molto altro ancora.

Non è necessario essere degli esperti scalatori per godere le bellezze del parco, potete lasciare che gli autobus o la macchina vi portino all'altezza desiderata per poi fare una passeggiata rilassante, o anche soltanto sdraiarvi sull’erba e fare un picnic. Molti turisti si recano ad esempio a Qingtiangang, un altopiano erboso dove pascolano le mucche. Un'altra delle principali attrazioni è Yangming park, un parco in stile cinese situato vicino al centro visitatori al cui interno si trova un enorme orologio fatto di fiori.

Se invece siete interessati alle sorgenti termali, a Yangmingshan c'è l'imbarazzo della scelta. Divise su dieci aree, queste 

sorgenti calde furono visitate dai turisti sin dall'occupazione giapponese per le loro proprietà benefiche. Le più grandi di esse sono state trasformate in resort termali, come quelle di Gengziping, Lengshuikeng e Qianshan. Altre invece sono rimaste allo stato selvaggio, come le sorgenti di Bayang, Dayoukeng e Houshan. Specialmente in inverno dopo una lunga camminata tra i monti, fare un rilassante bagno nell'acqua calda è un'ottima idea!

 Per trovare informazioni dettagliate sulle attrazioni del parco, tour tematici e trasporti vi consiglio vivamente di consultare il sito ufficiale e la seguente mappa.


In conclusione il parco nazionale di Yangmingshan è un luogo dalle numerose bellezze, non basterà una visita per poter ammirare la molteplicità dei suoi stupendi paesaggi. Vi auguro quindi non solo di visitare Yangmingshan, ma di visitarla più e più volte per scoprire tutti i suoi segreti.

 

Yangmingshan National Park 陽明山國家公園

 

Indirizzo: 1-20, Jhuzihhu Rd.,Yangmingshan, Taipei City, Taiwan 11292

Trasporti principali per arrivare al parco: 

1. Da Taipei Main Station fino al centro visitatori: prendere la metro rossa (direzione Tamsui o Beitou) fino alla fermata di Jiantan. da lì si possono prendere il bus R5 (Red 5) o il Minibus S15 fino a Yangmingshan Bus Main Station;

prendere il bus 260 fino a Yangmingshan Bus Main Station.

2. Dal Taipei Fine Arts Museum al Centro Visitatori: prendere il Bus 260 fino a Yangmingshan Bus Main Station.

3. Da Beitou MRT station al Centro visitatori: prendere il Bus 230 fino a Yangmingshan Bus Main Station o il Minibus S9 fino a Headquarters visitor Center

Trasporti per muoversi dentro il parco:  Shuttle Bus n. 108

Mappa del parco, dei trasporti e dei sentieri. 

Sito ufficiale

 

 

Clicca sulla mappa interattiva sottostante per trovare il Parco Nazionale di Yangminshan

 

 

Please reload

© 2019 by ViviAmoTaiwan

ViviAmoTaiwan, la pagina d’informazione per la comunita’ Italiana

  • Facebook Social Icon