Fulong in bicicletta

18.06.2018

Con l’arrivo della bella stagione, andare in bicicletta per Taiwan è una delle attività da sicuramente fare almeno una volta. Taiwan è famosa per le sue piste ciclabili, soprattutto quelli presenti nella parte orientale dell’isola. Oggi tuttavia vi voglio parlare del percorso che, dalla città di Fulong, porta a scoprire in bicicletta la costa settentrionale di Taiwan.

Fulong 福隆 è una città balneare a circa 50 km da Taipei, principalmente famosa per le spiagge, per le immersioni e soprattutto per il festival di sculture di sabbia. Essa costituisce l’inizio del Fulong Loop Bike Trail, un percorso ad anello che dalla stazione di Fulong porta, attraverso un vecchio tunnel ferroviario, al capo dell’estremità orientale di Taiwan, per poi tornare indietro procedendo lungo la costa fino a tornare al punto di partenza. La pista ciclabile di Fulong è lunga circa 20 km ed è di bassa difficoltà.

 

 

In questo articolo spiegherò punto per punto di come arrivare a Fulong, dove noleggiare una bici e le indicazioni generali per godersi la pedalata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

​​Step 1. Preparazione

 

​​Prima di partire è necessario fare gli opportuni preparativi. Innanzitutto, vestiti comodi e  indossare scarpe da ginnastica. Poi bottigliette d’acqua (andando in bicicletta è facile disidratarsi) e snack, il percorso dura circa 3 ore, e -a parte Fulong - non ci sono molti luoghi dove trovare facilmente da bevande e cibarie. Da non dimenticare le protezioni per il sole, a cominciare dalla crema solare: non lasciatevi ingannare da cieli nuvolosi, la scottatura è dietro l’angolo (l‘ho sperimentato personalmente!). Utili anche un cappello e gli occhiali da sole, per proteggersi la testa e per vedere bene la strada quando il sole è contro. Portate anche un documento di identità valido che vi servirà per noleggiare la bicicletta.

 

 

Step 2. Partire per Fulong!

 

​​Fulong è facilmente raggiungibile in treno da Taipei in un’ora e mezza con il treno locale (circa 80 dollari a corsa) o in un'ora con il treno espresso (circa 130 ​​dollari a corsa). Non è necessario comprare il biglietto, è possibile infatti usare la carta dei trasporti EASY CARD, da convalidare ai tornelli delle stazioni di entrata e di uscita. Fulong è anche raggiungibile da Yilan in 50 o 30 minuti. Volendo è anche possibile recarsi lì in macchina (essendo una località balneare ci sono diversi parcheggi, ma soprattutto nei weekend è difficile trovare posto).

Per informazioni sui treni controllare qui.

 

​​Step 3. Noleggiare una bici.

 

Noleggiare una bici a Fulong è estremamente semplice: appena usciti dalla stazione vi è una via pedonale centrale dove, su ambo i lati, sono presenti negozi di noleggio. Io consiglio di ignorare entrambi ma di andare dritto, attraversare il semavoro, e andare a noleggiare bici nel negozio dal lato opposto rispetto alla stazione. Le bici lì hanno un prezzo onesto: per un’intera giornata 100 ntd (nei giorni feriali) o 150 ntd (nei giorni festivi) in più danno una bottiglietta di acqua in omaggio! Ricordate che al momento del noleggio dovete lasciare un documento di identità come garanzia (se siete un gruppo ne basta uno solo).

I negozi di noleggio hanno bici più o meno sportive, con il cestello o meno, e tutte con il cambio. C’è anche la possibilità di noleggiare bici elettriche, evitando a voi di pedalare!

 Step 4 : Attraversare il tunnel

 

L’inizio del percorso ciclabile è costituito da un tunnel che collega Fulong (contea di New Taipei city) a Shicheng (contea di Yilan).  Questo antico tunnel ferroviario attraversa la montagna, collegando le due contee.

Per arrivare al tunnel dovete tornare alla stazione: tenendo quest’ultima di fronte a voi, a sinistra noterete una strada laterale che prima si fra largo tra varie case, poi attraversa dei campi e infine arriva al vecchio tunnel. Esso viene esclusivamente percorso da pedoni e biciclette, ed è aperto dalle 8:30 alle 16.30. Atteaversando il tunnel in bici è un buon modo per godere del fresco in una giornata afosa.

 

Il tunnel ha un’illuminazione pari a quella di una galleria, quindi non totalmente illuminato ma con luci sufficienti per vedere dove si sta andando. Per percorrerlo ci vogliono circa 15-20 minuti.

 

Al termine del tunnel vi aspetta l’oceano e una meravigliosa vista su Guishan, l’isola della tartaruga. Qui è allestita un area di sosta dove poter riposare un po’ presso questo punto panoramico, munito di panchine e servizi igienici.

Step 5: Pedalare, riposare, guardare

 

Dopo aver ripreso un po’ le vostre energie è ora finalmente di iniziare la vostra biciclettata lungo la costa. Dovete prendere una piccola strada a sinistra che sale verso l’alto nella direzione opposta rispetto a quella del tunnel. Quella stradina porta alla pista ciclabile che, per l’70% , corre parallela alla strada normale, dove passano le macchine e i tir. In questo caso la pista ciclabile è protetta da una barriera architettonica, e io facendo questo percorso mi sono sentita abbastanza tranquilla. Tuttavia, se avete paura di stare allo stesso livello delle macchine questo percorso non fa per voi.

 

Una volta sulla pista ciclabile l’unica cosa che dovete fare è andare dritto e seguire le indicazioni stradali, che talvolta vi porteranno verso piccole località interne.

Questa pista ciclabile non è particolarmente faticosa, l’asfalto è liscio e il percorso è in gran parte in discesa. Mentre si procede si può volgere l’occhio alla costa settentrionale, le cui rocce scure sono state levigate dai venti e dall’acqua fino ad essere piatte e lucide come specchi, oppure a incresparsi in forme diagonali sfalsate.

 

 

 In primavera le rocce sulla battigia si ricoprono di verdi alghe e i locali si recano lì per cercare granchi e molluschi.

 

Lungo il percorso ci sono vari punti di osservazione panoramica, spesso dotati di servizi. Essi sono i luoghi ideali per riposarsi e per osservare il paesaggio. Una di queste aree di sosta è particolarmente bella: una collina verde con vista sulla costa rocciosa e sull’isola della tartaruga. Il posto ideale per un picnic !

Come già accennato, talvolta il percorso vi porterà a deviare lontano dalla strada principale, in corrispondenza dei porti di Magang ( 馬崗漁港) e di Mao'ao (卯澳漁港). A parte i pescatori e qualche vecchietto, sono luoghi quasi deserti. Solo la scuola elementare di Fulien vicino al porto Maoao un po' più vivace grazie ai suoi muri colorati.

Step 6 ~ restituire le bici e godersi la spiaggia.

 

Quando, lungo il vostro percorso, giungerete a un grande tempio busshista vicino a una spiaggia, capirete di essere ritornati s Fulong. La spiaggia di Fulong è molto vicina alla stazione (basta seguire le indicazioni verso l’interno). Se non siete stanchi , potete decidere di continuare lungo altro breve percorso ciclabile vicino alla costa della città. Se invece siete stanchi, restituite la bici e come alternativa avete la possibilità di  ristorarvi e dirigervi in spiaggia.

 

La spiaggia di Fulong ha la sabbia dorata e l'acqua è molto bassa. Nonostante ciò, il mare è spesso mosso a causa delle correnti oceaniche, al punto che a volte qualcuno se ne approfitta per fare surf.

 

Dopo la lunga pedalata è giunto finalmente il momento di godervi il sole e il mare fino al tramonto, segno che la giornata giunge aimè al termine ed è ora di tornare a casa.

 

Spero che questo articolo vi sia piaciuto e che approfitterete presto per fare un salto a Fulong!

 

Clicca sulla mappa interattiva sottostante per trovare Fulong

 

 

 

Please reload

© 2019 by ViviAmoTaiwan

ViviAmoTaiwan, la pagina d’informazione per la comunita’ Italiana

  • Facebook Social Icon