L'isola bella: Formosa

23.06.2016

Su un’isola con una densita’ demografica estremamente alta  – circa 23 milioni di abitanti e un numero rilevante di stranieri, per un territorio di circa 36.300 Kmq, stretto tra catene montuose incapaci di sostenere gli insediamenti umani e mare – vi aspetterete di non essere ben accolti nell’isola di Taiwan. Invece non e’ cosi!
La straordinaria disponibilita’ ed accoglienza dei Taiwanesi fanno di Taiwan uno dei posti piu’ ospitali al mondo.

 

 

 

Nonostante la carenza di spazio ( a Taipei si contano circa 10.000 persone per chilometro quadrato) il traffico risulta molto ordinato rispetto ad altre grandi citta asiatiche. L’isola e’ tutt’altro che una regione affollata e caotica e nonostante la modernizzazione abbia lasciato i segni in certe aree – generalemente non ha sradicato la cultura tradizionale mescolando quindi antico e moderno con un risultato ammirevole.

 

Un esempio potrebbe essere la strada che collega la parte ovest con la parte est dell’isola passando per cime nebbiose e ostiche… ebbene non troverete facilmente una strada altrettando bella e panoramica. Ancora un esempio sono i collegamenti ferroviari; potrete infatti scegliere tra i treni ad alta velocita’ – super moderni e super veloci – oppure gli antichi treni locali che si arrampicano sulle vette lungo itinerari mozzafiato.

 

 

Ci sono circa 13 etnie riconosciute ufficialmente sull’isola, i piu’ numerosi vivo sui monti e nelle valli tra Hualien e Taitung, mentre i gruppi minoritari li potrete trovare attorno al Sun Moon Lake e sparsi un pochino su tutta l’isola.
 

La maggior parte dei viaggi sull’isola comincia e finisce da Taipei, dove l’aeroporto di Taoyuan – situato a circa 40 Km da Taipei – serve circa  35,000,000 di passeggeri all’anno. vi potrete perfino trovare l’area dedicata a Eva Air e il suo partner e sponsor Hello Kitty, la compagnia di bandiera e una tra le 10 linee aeree piu’ sicure al mondo.

 

Taipei e’ una capitale moderna ed elegante, centro politico, culturale ed economico dell’isola. Negli ultimi 40 anni la crescita economica ed il boom finaziario hanno fatto di Taipei una delle maggiori potenze economiche asiatiche insieme ad Hong Kong, Singapore e Seoul. Basta poco pero' per trovarsi lontano dalla citta', a soli 20 minuti di metro potrete raggiungere la graziosa cittadina di Tamsui.

 

La differenza pero’ sta nel fatto che Taiwan ha investito sin dall’inizio sul prodotto di qualita’ “made in Taiwan” piuttosto che sull’esportazione beni di consumo poco costosi.  

Oggi Taiwan e’ all’avanguardia sulla produzione di prodotti elettronici, informatici e di alta tecnologia rispetto alla maggiorparte di tutte le citta’ asiatiche, se non del mondo intero. In generale la qualita’ delle fabbriche di produzione e’ di buon livello e non sara’ difficile trovare aziende che producono per marchi internazionali con mensa, nursery, sala Karaoke, sala per la musica e palestra per i propri dipendenti.
 

Non solo tecnologia ma alcune tra le più avveniristiche biciclette al mondo vengono progettate e costruite a Taiwan. E a proposito di biciclette, nelle maggiori citta’ si possono noleggiare gratuitamente per muoversi con centinaia di punti dove prenderle e rilasciarle, grazie al servizio chiamato YouBike
 

 

 

La crescita economica di Taiwan e’ ancora piu’ incredibile se si pensa al potente vicino: la Cina (Repubblica Popolare Cinese). I rapporti tra i due paesi sono ovviamente ostili, vuoi per un fattore storico, vuoi perche – in seguito allo sviluppo economico – la Cina guarda con occhi vogliosi l’Isola di Taiwan!  
Attualmente la situazione e’ piu’ che calma, le ripercussioni si limitano – dalla parte Cinese –  a non riconoscere l’ autonomia Taiwanese mentre Taiwan sembra accettare la sfida diventando ancora piu’ moderna, sviluppata ed economicamente stabile.

 

I Taiwanesi adorano diverse divinita’ raccogliendosi nei templi per pregare, bruciare incenso e fare offerte. Si prega un pochino per tutto, per l’esito di un esame fino a cose ben piu’ gravi – seguendo una serie di propizi da rispettare e seguire insieme a mille credenze piu’ o meno popolari. Al giorno d’oggi piu’ di un milione di Taiwanesi professa il cristianesimo nelle oltre 3.000 chiese sparse sull’isola.
Tra le festivita' piu' belle e ricche di storie e leggende ci sono il Ghost Month il Solstizio d'Inverno, la festa di meta' autunno il Dragon Boat Festival.

 

 

Non solo tecnologia, ma anche natura selvaggia e incontaminata, strani giochi di natura, come ad esempio I calanchi di Taiwan: Yuèshìjiè 月 世界 o le numerose cascate sparse un po' in tutta l'isola, Le Cascate di Guanyin (Puli) a circa 1 ora di distanza da Taichung per coloro in cerca di riparo dal caldo torrido della citta' in  estate.
Degne di nota sono anche le isole di Penghu, Matzu e Kinmen o la piccola isola di XiaoLiuQiu.

 

Clicca sulla mappa interattiva sottostante per visitare Taiwan e cercare i tuoi posti preferiti

 

 



 

 

Tags:Taitung

Please reload

© 2019 by ViviAmoTaiwan

ViviAmoTaiwan, la pagina d’informazione per la comunita’ Italiana

  • Facebook Social Icon